window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-W7FTNGDS0T');

Bonus pubblicità: concesso anche per il 2021-2022 il credito d’imposta del 50%

2021-01-07T10:09:03+01:0010:09 7 Gennaio, 2021|HITECH|

Roma – Prorogate anche per il biennio 2021-2022 una serie di misure di sostegno al settore dell’editoria. La Legge di Bilancio 2021, approvata la scorsa settimana, conferma, tra le agevolazioni, il bonus pubblicità. Viene concesso il credito d’imposta del 50% del valore degli investimenti pubblicitari, su giornali quotidiani e periodici, anche digitali, nel corso dell’anno di riferimento. Non sarà necessario incrementare il valore degli investimenti rispetto all’esercizio precedente. Il tetto massimo di spesa è di 50 milioni di euro per ciascuno degli anni. E, se i crediti richiesti supereranno le risorse stanziate, queste verranno ripartite in percentuale tra tutti gli aventi diritto. Novità per il 2021-2022 è l’esclusione dal bonus degli investimenti pubblicitari su emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

Torna in cima